Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
04/01/2008
Alle Bcc il 21,57% del mercato bancario
Il rapporto di Prometeia analizza ovviamente anche il mercato del credito e segnatamente il posizionamento delle Banche di credito cooperativo, la cui federazione è stata la committente dello stesso. Ebbene, le Bcc facendo sistema sono le prime, con 201 sportelli e il 21,57% del mercato, seguite da Carifvg con 146 filiali e il 15,67%. Nell’analisi, comunque, si legge che «in un consolidamento dei grandi gruppi bancari in regione, il sistema di credito cooperativo sembra evidenziare una maggiore tenuta nell’intermediazione con le famiglie consumatrici» e segnatamente «aumentano le quote di mercato sui crediti alle famiglie, a fronte di una stabilità nel settore delle imprese» e c’è «nei depositi la tenuta del comparto famiglie consumatrici», cui si accompagna peraltro, a giugno scorso, una «maggiore esposizione degli impieghi delle Bcc della Federazione del Fvg verso i privati rispetto al dato medio di sistema». A tutto questo si aggiungono, altre risultanze positive. Innanzitutto che le Bcc del Fvg «evidenziano una ripresa della quota di mercato dei finanziamenti alle famiglie pur a fronte di una esposizione al rischio di credito inferiore al sistema bancario regionale (e aumentano le quote di mercato sia nel comparto dei mutui sia in quello degli altri prestiti alle famiglie, nonostante la maggiore esternalizzazione della gestione del credito al consumo». Inoltre, si evidenzia «una sostanziale della quota di mercato nei depositi» e «rispetto al dato di sistema, l’operatività con la clientela tradizionale privilegia il comparto delle famiglie». Infine, l’aumento della quota di mercato «sulla raccolta diretta risulta coerente con l’ulteriore consolidamento nei depositi e nelle obbligazioni».