Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
Intestazione

 News

 
29/09/2011 News Sociale
Grazie alla Banca di Udine risuona l’organo antico di Paderno

Dopo più di cinquant’anni, la musica dell’organo antico, collocato nella chiesa parrocchiale di Sant’Andrea Apostolo in Paderno –Udine ha finalmente potuto risuonare.

Il restauro, realizzato dalla Ditta Cav. Francesco Zanin e dalla Bottega d’arte, restauro e scultura, è stato possibile grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, della Conferenza Episcopale Italiana e alla consistente partecipazione della Banca di Udine.

“Abbiamo deciso di sostenere la Parrocchia, in quest’opera di restauro, - ha dichiarato il Presidente della Banca di Udine Lorenzo Sirch - perché il nostro Istituto è fortemente legato a Paderno ed alla sua comunità. La sede della nostra Banca si trova ad un passo dalla chiesa parrocchiale Sant’Andrea Apostolo e siamo orgogliosi di aver contribuito a ridare voce all’antico strumento, che accompagnerà d’ora in avanti le liturgie. Il nostro contributo ha voluto rappresentare un segnale di concreta presenza sul territorio e tra la comunità in cui esercitiamo la nostra attività”.

Il 16 settembre 2011, giorno del primo concerto inaugurale, è stata una data storica per la vita della comunità parrocchiale e per la storia della chiesa. Oltre ai vertici della Banca di Udine ed alle ditte che hanno curato il restauro, l’intera comunità ha voluto essere presente al concerto con organo antico. In quell’occasione è stato distribuito ai partecipanti un volume, realizzato dal Prof. Lorenzo Nassimbeni, che raccoglie la storia e le varie vicende dell’organo antico, capace di portare alla memoria avvenimenti del passato e l’amore per la musica e l’arte. Grande partecipazione anche per il concerto con organo moderno tenutosi lo scorso venerdì, mentre il concerto conclusivo con organo e tromba si svolgerà domani 30 settembre.

organo paderno