Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 

La struttura del Credito Cooperativo

Il Credito Cooperativo è un Sistema nazionale che si articola in due versanti: associativo e imprenditoriale.

Il versante associativo è suddiviso in tre livelli: locale, regionale e nazionale.

Le Banche di Credito Cooperativo aderiscono alle Federazioni Locali (che rappresentano una o più regioni e in totale sono 15) che, a loro volta, sono associate a Federcasse, la Federazione Italiana delle BCC-CR, che oltre a promuoverne lo sviluppo, tutela gli interessi della Categoria e svolge le funzioni di rappresentanza, anche degli interessi sindacali, oltreché quelle di assistenza per alcuni aspetti di carattere legale, fiscale, e della promozione dell’immagine e del messaggio della cooperazione di credito.

La struttura del Credito CooperativoBCC-CR Casse Rurali Trentine Raiffeisen Gruppo bancario Iccrea Cassa Centrale Banca Raiffeisen Federcasse Federazione locale

Il versante imprenditoriale in via di definizione nel processo post-riforma, comprende i costituendi gruppi bancari di: Iccrea Banca, Cassa Centrale Banca e Cassa Centrale Raiffeisen, che tra il mese di luglio e quello di agosto 2018 hanno ottenuto l’autorizzazione da parte della Vigilanza alla costituzione dei rispettivi gruppi bancari cooperativi.

Il Credito Cooperativo italiano è parte del più grande Sistema della cooperazione italiana e internazionale. A livello nazionale, aderisce alla Confcooperative.

Nel più ampio contesto del Credito Cooperativo internazionale, le BCC partecipano all'Unico banking Group e all'EACB, l’Associazione delle Banche Cooperative Europee.
Il Credito Cooperativo, inoltre, partecipa all’Unione Internazionale Raiffeisen (IRU). Gruppo bancario Iccrea Cassa Centrale Banca Cassa Centrale Raiffeisen