Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
20/04/2009
Bcc, anticipo di 10 milioni sulla «cassa» a tasso zero
La Federazione delle Bcc del Friuli Venezia Giulia ha presentato una proposta all'assessore regionale al lavoro per l'anticipo a favore dei lavoratori in Cassa integrazione.
UDINE La Federazione delle Bcc del Friuli Venezia Giulia ha presentato una proposta all'assessore regionale al lavoro, Alessia Rosolen, per l'anticipo a favore dei lavoratori in Cassa integrazione. Il credito cooperativo regionale sosterrà l'anticipo entro un plafond complessivo iniziale di 10 milioni di euro, con un finanziamento individuale a tasso zero, senza garanzie, spese di gestione e commissioni a carico del richiedente. Sarà sufficiente essere correntisti di una delle 16 Bcc regionali e avere i requisiti soggettivi per richiedere il finanziamento, che poi sarà estinto con il pagamento dell'indennità da parte dell'Inps.