Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
17/04/2009
Il Credito cooperativo in aiuto dei cassintegrati
Il Credito Cooperativo del FVG anticiperà le indennità per andare incontro alle esigenze dei bilanci familiari e delle Pmi.
UDINE. «Il Credito Cooperativo anticiperà le indennità per andare incontro alle esigenze dei bilanci familiari e delle Pmi». È per questo che la Federazione delle Bcc del Fvg presieduta da Giuseppe Graffi Brunoro ha presentato una proposta all’assessore regionale, Alessia Rosolen, riguardante un intervento a favore dei lavoratori a cui si apre la porta della Cassa integrazione. La Federazione proprio per sostenere i lavoratori e le imprese nel difficile momento in cui scatta il ricorso alla cassa integrazione guadagni ordinaria (Cigo), mette a disposizione un plafond iniziale di 10 milioni, con un finanziamento individuale a tasso zero, senza necessità di garanzie, senza spese di gestione e senza commissioni a carico del richiedente.