Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
04/09/2008
Imprese agricole, dalle Bcc tre linee di finanziamento
UDINE. Con l’avvio della piena operatività del Programma di sviluppo rurale (Psr) 2007-2013, le Banche di credito cooperativo del Friuli Venezia Giulia, rinnovano il loro storico patto di assistenza alle imprese agricole regionali. È di questi giorni, infatti, l’istituzione di tre linee di finanziamento agevolato, affiancate dal rilascio delle fideiussioni legate ai versamenti degli anticipi della contribuzione pubblica.
Spesso, i progetti di sviluppo imprenditoriale hanno bisogno di una dotazione e una tempistica finanziaria certa e rapida per potersi dispiegare in tutta la loro efficacia. Per questo motivo le Bcc hanno messo a disposizione, un finanziamento chirografario a tasso variabile specifico per l’anticipazione del 90% dell’importo del contributo spettante con un minimo del finanziamento di 10 mila euro ed un massimo di 500 mila euro per una durata massima di 48 mesi, rimborsabili in una unica soluzione al momento dell’incasso della contribuzione pubblica.
Qualora le imprese invece necessitassero di risorse finanziarie a copertura dell’intera iniziativa, le Bcc hanno predisposto anche un finanziamento chirografario o ipotecario a tasso variabile, rivolto a tale necessità. In questo caso l’importo massimo concedibile potrà arrivare fino a 1 milione (minimo 10 mila). Il finanziamento prevede la sottoscrizione di un mutuo a rientro periodico che nell’ipotesi del mutuo ipotecario potrà avere una durata massima di 15 anni (10 anni per il chirografario).
Di grande interesse per i giovani agricoltori è la linea di finanziamento chirografario o ipotecario, a tasso fisso che accompagna la misura 112 del Psr. Le caratteristiche principali di tale linea di finanziamento sono la durata massima del finanziamento fissata a 10 anni e l’importo massimo dello stesso pari a 150.000 euro.
Accanto alle linee di finanziamento le Bcc hanno predisposto una particolare linea di fideiussione necessaria ad ottenere da Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) l’erogazione di un anticipo della contribuzione pubblica in conto capitale.