Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
20/08/2008
Confidi e Bcc per le imprese
Due linee di credito agevolate, veloci e anticongiunturali, finalizzate a favorire l'acquisto di materie prime, il consolidamento delle passività e l'investimento in programmi innovativi. Sono quelle messe a disposizione dal Confidi Industria di Udine, per le imprese associate, grazie alla convenzione con la Federazione delle Bcc del Friuli Venezia Giulia. La prima linea di credito, che dispone di un plafond di 10 milioni di euro, sostiene le imprese nelle operazioni di acquisto di scorte, materie prime, consolidamento passività a breve termine e investimenti in innovazione aziendale. Per ogni operazione, il finanziamento massimo concedibile (erogato con mutuo chirografario di 36 mesi massimo) è fissato a 500 mila euro. La seconda linea di credito è invece riservata agli interventi di ricapitalizzazione. In questo caso, l'importo massimo del finanziamento, la cui durata varia dai 19 ai 60 mesi, verrà valutato dal Confidi Industria caso per caso. La formula utilizzata è sempre il mutuo chirografario, con tasso agevolato pari all'Euribor 3-6 mesi maggiorato di 0,75 punti. In entrambi i casi, il Confidi garantisce la metà dell'importo concesso, secondo i regolamenti "de minimis" e "Fondi privati".