Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
16/08/2007
Indagine tra i clienti
Significativo primato per le Bcc del Friuli Venezia Giulia: in base ai risultati di un'indagine di mercato condotta da Eurisko nei primi mesi del 2007, il sistema regionale delle Banche di Credito Coppertivo presenta le migliori performance, per quanto riguarda riconoscibilità e gradimento presso la clientela all'interno del credito cooperativo nazionale.

La ricerca si è sviluppata su un campione misto, composto sia da clienti sia da non clienti delle Bcc , due categorie che hanno riconosciuto, entrambe, il forte legame con il territorio e il ruolo strategico di queste banche nell'ambito delle iniziative a favore della collettività.

Particolarmente buono il livello di soddisfazione della clientela delle Bcc , molto superiore (anche di 10 punti percentuali), rispetto a quelli registrati fra i clienti di altre banche. La clientela delle 16 Bcc del Friuli Venezia Giulia, si concentra prevalentemente nei comuni a minor densità abitativa, nelle fasce di età comprese fra i 45 e i 64 anni e nei segmenti maschili (6 clienti su 10 sono maschi. La relazione con le Bcc in regione risulta molto intensa e quasi totalizzante: il 79% dei clienti sono esclusivi della banca e per la quasi totalità questa rappresenta l'istituzione di riferimento anche in caso di altre relazioni in ambito bancario. Accanto alle motivazioni legate a criteri di prossimità spaziale, le Bcc sono scelte dalla clientela anche per la loro prossimità relazionale: conoscenza diretta degli impiegati o del direttore dell'agenzia, banca della famiglia.

L'area di maggiore soddisfazione riguarda il personale, sia direttivo che di sportello, nei confronti del quale 8 clienti su 10 si dichiarano molto soddisfatti. Segue l'area servizio, il livello e la frequenza delle comunicazioni, la chiarezza delle informazioni fornite. Sette clienti su 10 si dichiarano soddisfatti. Un indice, quello della soddisfazione, che complessivamente riguarda il 63% della clientela, decisamente superiore a quanto registrato dai non clienti nei confronti della loro banca di riferimento.