Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
20/11/2006
Accordo fra Confidi e Bcc: linea di credito di 10 milioni
Lo stanziamento per l’acquisto di materie prime
Due linee di credito veloci, anticongiunturali e a condizioni di favore, per un importo di dieci milioni di euro, finalizzate in particolare ad agevolare l'acquisto di materie prime, il consolidamento aziendale e i programmi di ricerca e investimento innovativi, sono state messe a disposizione dal Confidi Industria di Udine per le imprese associate grazie a un accordo sottoscritto con la Federazione delle Banche di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia.
«In un periodo di congiuntura come quello attuale - ha sottolineato il presidente del Confidi Industria Michele Bortolussi - caratterizzato finalmente dai primi segnali di ripresa, le imprese hanno bisogno di strumenti concreti che ne supportino l' attività. L' intesa sottoscritta con la Federazione delle Banche di Credito Cooperativo, va proprio in questa direzione e conferma i consolidati rapporti di collaborazione fra le due realtà, tutti orientati a facilitare, per le aziende associate, l'accesso a un'ampia gamma di prodotti, servizi e finanziamenti delle Bcc».
È di dieci milioni di euro il plafond messo a disposizione dalle Bcc per la prima linea di credito (acquisto di scorte, materie prime e condolisamento di passività a breve termine) che verrà utilizzato con la formula del mutuo chirografario.
Cinquecento mila euro il finanziamento massimo concedibile a un tasso pari all' Euribor a 3-6 mesi, maggiorato di 0,60 punti. Un tasso decisamente ridotto che dovrebbe incentivare le imprese a investire soprattutto nel settore della ricerca e dell¨innovazione. Trentasei mesi la durata massima del finanziamento. Per quanto riguarda invece la linea di credito riservata alla ricapitalizzazione, l' importo massimo del finanziamento verrà valutato caso per caso. Per questo intervento la durata varia dai 18 ai 60 mesi, la formula utilizzata è sempre il mutuo chirografario. Tasso praticato: Euribor a 3-6 mesi, maggiorato di 0,75 punti. Le domande dovranno essere spedite al Confidi Industria che darà risposte in tempi particolarmente rapidi.
In regione le Bcc hanno appena tagliato il traguardo dei 200 sportelli, confermandosi così la rete bancaria più capillarmente diffusa sul territorio, con una quota del 21%.