Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
16/05/2014
Banca di Udine, bilancio “social”
UDINE Un nuovo modo di raccontare le aziende friulane, un vero e proprio bilancio sociale scritto con le foto da un gruppo di giovani instagramers del Fvg e condivisibile da tutti attraverso i social più gettonati: è questo il senso di Instabank tour, un viaggio fotografico organizzato dal Team Giovani 2.0 della Banca di Udine che ha avuto l’obiettivo di raccontare come e cosa fa un istituto di credito per sostenere il proprio territorio. Quando un’azienda vuole descrivere come la sua attività influisca positivamente nel territorio in cui è inserita può utilizzare diversi strumenti di comunicazione più o meno tradizionali: un video, un report, un bilancio sociale in senso stretto. Strumenti che, però, quasi sempre si traducono in documenti per “addetti ai lavori”, che spesso non riescono a far conoscere a tutti ciò che “di buono” l’azienda è riuscita a produrre nel corso dell’anno. Oggi però, attraverso le nuove tecnologie e i social, si possono immaginare anche nuove modalità per raccontare un’azienda e il suo il bilancio sociale, facendolo diventare “social” e fotografico. L’idea è venuta al Team Giovani 2.0 della Banca di Udine in collaborazione con gli Instagramers Fvg - l’associazione di “fotografi da telefonino” del Friuli - che hanno organizzato un tour unico nel suo genere per testimoniare come la banca sostiene il proprio territorio e la sua gente. Il racconto fotografico, che ha prodotto oltre 270 immagini tutte postate sui social, è condivisibile a tutti sia su Instagram che su Facebook attraverso l’hashtag #InstaBankTour. Le imprese e le associazioni coinvolte sono state circa una decina: fra esse anche Test Spa, azienda leader in triveneto nel settore ICT, e la Legotecnica di Colloredo di Pasian di Prato, onlus nata presso la struttura della Comunità Piergiorgio di Udine e l’associazione Volleybass di Udine.