Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
Intestazione

 News

 
27/06/2012
Un’economia da ragazzi
Oltre 4.700 alunni coinvolti nella X edizione di “La Bcc incontra la scuola”, progetto di formazione economica e finanziaria

Cresce del 9 per cento il numero di classi delle scuole primarie e secondarie del Fvg che chiedono maggiore informazione e formazione economica. Alla decima edizione di “La Bcc incontra la scuola”, che si è svolta durante l’anno scolastico 2011-2012 con il supporto di Irecoop Fvg in collaborazione con l’Anci, la Direzione centrale istruzione della Regione e l’Ufficio scolastico regionale, è stato coinvolto il 18 per cento delle scuole primarie e ben il 30 per cento delle secondarie di I grado. Le scuole coinvolte, complessivamente, sono state 122 (+11 per cento), le classi interessate sono state 238 e gli alunni 4.724 (con un + 14 per cento rispetto alla scorsa edizione).

“La Bcc incontra la scuola”, progetto formativo proposto a partire dal 2002 dalle Federazione delle Bcc del Fvg e da Confcooperative Fvg, rientra nel contesto dei progetti che il sistema cooperativo regionale dedica al mondo scolastico, con proposte e approfondimenti sui valori della cooperazione, del mutualismo e del risparmio rivolte a studenti e docenti delle scuole di ogni ordine e grado della regione, così come stabilito dal protocollo di collaborazione sottoscritto con la Direzione centrale all’istruzione e l’Ufficio scolastico regionale.

I percorsi formativi più richiesti dalle scuole primarie hanno come filo conduttore il tema de “La nascita della moneta e della banca” (scelto dal 45 per cento degli insegnanti) e “Un mondo diverso di fare le cose” (con il 44 per cento delle preferenze), centrato sul principio mutualistico della cooperazione. Nelle scuole secondarie, la richiesta formativa si orienta verso “La Bce” e “Il Fmi”, segnali che indicano, probabilmente, una certa carenza nelle materie curricolari di approfondimenti sui temi della finanza e dell’economia, all’ordine del giorno nella quotidianità delle famiglie e dei ragazzi.

I formatori cooperativi, durante le loro attività divulgative, si avvalgono di una serie di strumenti didattici (pubblicati in parte anche sul sito: www.educoop.it ) che accompagnano le lezioni teoriche.