Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
Intestazione

 News

 
06/09/2011
Apprezzamento per i prodotti assicurativi distribuiti dalle Bcc e Assicura - Un tandem che sta funzionando bene
Risulta del trend del I semestre 2011 della BancAssicurazione nelle Bcc del Friuli Venezia Giulia

Crescita a tre cifre sulle coperture per prestiti e mutui e a due cifre per Fondi Pensione, polizze danni e ramo vita. Sono i risultati del report relativo all’andamento del primo semestre del 2011 della BancAssicurazione nelle Bcc del Friuli Venezia Giulia.

«Il 2011 è stato l’anno in cui le Bcc hanno messo a regime il nuovo modello della BancAssicurazione – dichiara Tiziano Portelli, presidente di Assicura, la società di intermediazione assicurativa del Credito Cooperativo regionale che quest’anno festeggia il proprio trentennale -. I positivi risultati sono frutto degli investimenti compiuti nella ricerca di prodotti e servizi mirati alla clientela di riferimento e dell’impegno profuso, in collaborazione con la Federazione, nella formazione del personale per metterlo in grado di soddisfare, con competenza e professionalità, le molteplici richieste dei soci e dei clienti. Ora, tutte le 15 Banche di Credito Cooperativo dispongono di personale dedicato alle consulenze assicurative, migliorando notevolmente il servizio offerto alla clientela e mettendo in campo le migliori capacità di relazione territoriale».

Il volume dei premi intermediati su prestiti e mutui è cresciuto del 170,6 per cento, raggiungendo 1,26 milioni di euro, relativo a un numero di polizze cresciuto del 29,8 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L’attenzione prestata dalle Bcc verso la previdenza complementare ha riscontrato l’apprezzamento della clientela: i volumi relativi ai Fondi Pensione sono cresciuti del +41,7 per cento in valore (1,86 milioni di euro). Le sottoscrizioni delle polizze temporanee caso morte, segnalano un aumento regionale del 40,8 per cento in valore e del 10 per cento in numero. Infine, le polizze relative ai restanti rami danni e all’rcauto crescono del 34,7 per cento in numero e del 20 per cento in valore.

Il tandem Assicura-Bcc funziona bene, dunque. Le due strutture pedalano nella stessa direzione che è quella di promuovere, anche riguardo ai prodotti assicurativi, l’acquisto consapevole delle varie tipologie di polizze le quali svolgono un ruolo importante nell’operare quotidiano di famiglie e imprese.