Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
Intestazione

 News

 
11/05/2011 News Sociale
BANCA DI UDINE E ITC A. ZANON
Progetti di Educazione Finanziaria e Alternanza Scuola lavoro

Costruire una scuola che sia collegata al mondo del lavoro e che sappia dare ai suoi studenti le giuste competenze, quelle più apprezzate e ricercate dalle aziende del territorio. E’ questo l’obiettivo che ha spinto l’ITC A. Zanon di Udine ad aderire al Progetto di Educazione Finanziaria “Capire l’Economia”. Si tratta di un’ iniziativa nata dalla convenzione sottoscritta dall’USR FVG con la Federazione delle Banche di Credito Cooperativo del FVG, che per scopo Statutario perseguono “il miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche dei soci e degli appartenenti alle comunità locali, promuovendo lo sviluppo della cooperazione e l’educazione al risparmio e alla previdenza”.

La convenzione sottoscritta tra la Banca di Udine e l’ITC Zanon riguarda una serie di incontri che si sono svolti durante l’anno scolastico e hanno avuto per oggetto diversi temi economici e finanziari del mondo di oggi. I destinatari sono stati gli studenti del triennio che, con gradualità e in base alle conoscenze acquisite, hanno potuto confrontarsi con il sistema bancario e rendersi consapevoli di come la banca interagisca con gli altri operatori economici. Per gli studenti delle classi terze il primo approccio ha riguardato nei mesi scorsi il conto corrente ed i rapporti delle banche con le famiglie e gli strumenti di pagamento. Con le quinte e le quarte, in aprile e maggio, sono stati trattati rispettivamente i finanziamenti alle imprese e gli investimenti in valori mobiliari.

Il progetto mira anche a consolidare ed arricchire di nuove opportunità l’ “Alternanza Scuola Lavoro”, ossia quella breve esperienza lavorativa, chiamata anche stage o tirocinio formativo, che dà ai ragazzi la possibilità di mettere in pratica le competenze acquisite nelle aule scolastiche. Grazie alla nuova convenzione, agli studenti che saranno impegnati negli stage sarà offerta l’opportunità di vivere in prima persona l’esperienza del lavoro in banca, al fine di verificare se le competenze acquisite in classe sono quelle richieste dal mondo del lavoro.

Va ricordato che l’idea di alternare la scuola al lavoro piace molto sia ai ragazzi che alle famiglie: sono infatti consapevoli che costituisce un valido momento di crescita, ma anche che l’esperienza può rivelarsi un prezioso contatto per il futuro. In più di qualche caso, infatti, i tirocini formativi si sono trasformati in veri e propri contratti di lavoro.