Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
Intestazione

 News

 
04/05/2011 News Sociale
BANCA DI UDINE E ITC DEGANUTTI: EDUCAZIONE FINANZIARIA

Si è concluso il ciclo di conferenze rientranti nel progetto di educazione finanziaria “CAPIRE L’ECONOMIA” che l’ITC Cecilia Deganutti di Udine ha attivato per il corrente anno scolastico grazie alla collaborazione di Banca di Udine Credito Cooperativo.

Gli allievi di tutte le classi quinte e delle classi quarte dei corsi Igea e Mercurio sono stati coinvolti per alcune ore in un programma di financial literacy avanzato. Il loro percorso di studi già prevede i di affrontare a diversi livelli di approfondimento tematiche quali la gestione finanziaria d’impresa, il mercato degli strumenti finanziari, il sistema finanziario e le imprese bancarie. Ma il confronto con esperti del settore ha permesso di arricchire la loro preparazione rendendoli, non certo investitori esperti, ma “consumatori finanziari avvertiti”, rendendo possibile quella interazione tra saperi e valori di cittadinanza perseguita come finalità dal sistema scolastico.

L’importanza dell’educazione finanziaria è stata sottolineata anche dal Direttore Generale della Banca di Udine, Giordano Zoppolato, il quale ha ribadito ai ragazzi come essa sia fondamentale per sviluppare la trasparenza dell’intero sistema.

A dare l’avvio all’iniziativa è stato Fabrizio Cappelletti – Responsabile della Direzione crediti e Servizi Amministrativi della Banca di Udine – con un intervento sui “Finanziamenti alle imprese”, durante il quale ha illustrato gli strumenti e le logiche seguiti dalle banche per la concessione degli stessi, evidenziando come dall’analisi di bilancio, in particolare quella per flussi, si traggano i dati fondamentali.

Il secondo intervento, rivolto alle sole classi quarte, ha riguardato “I Mercati finanziari”, di cui Marco Noselli – Direttore della filiale di viale Europa Unita della Banca di Udine – ha con estrema precisione illustrato caratteristiche e modalità di funzionamento.

L’ultimo incontro è stato dedicato al tema della “Previdenza integrativa”. Roberto Semolic, Financial Advisor della Società Aureo Gestione partner della Banca di Udine nel collocamento di prodotti finanziari, ha avuto il compito di sensibilizzare gli studenti riguardo a questo argomento di pressante attualità per i giovani e di spiegare la stretta relazione che esiste tra le tre fasi della vita: studio, lavoro, pensione. A tale proposito il relatore ha invitato gli allievi a pensare fin da subito al loro futuro previdenziale perché essi, a differenza dei loro padri e dei loro nonni, non avranno più percorsi automatici e rendite adeguate.