Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
Intestazione

 News

 
03/02/2011
Credito Cooperativo e Raiffeisen Bank International, insieme per sostenere le pmi nelle attività con il Centro Est Europa
Sottoscritto un comune accordo operativo

Il Credito Cooperativo (attraverso Banca Agrileasing, societâ del Gruppo Bancario Iccrea), e Raiffeisen Bank International (Rbi), espressione del credito cooperativo austriaco, hanno sottoscritto un accordo finalizzato ad aumentare la collaborazione nei Paesi del Centro Est Europa (Cee) a sostegno delle imprese italiane (in particolare delle pmi) che intendono sviluppare il proprio business in questa importante area del mondo. L’accordo scaturisce dalla volontà di valorizzare appieno le opportunità e le rispettive competenze tra soggetti del sistema del Credito Cooperativo europeo e aderenti all’Unico Banking Group, l’associazione delle Bcc europee.

«Questo accordo – ha detto in proposito Giuseppe Graffi Brunoro, presidente della Federazione delle Bcc del Friuli Venezia Giulia – assieme a quelli già stipulati da Cassa Centrale Banca-Credito Cooperativo del Nord Est prima con Rzb e poi con la tedesca Dz Bank, rappresenta un esempio significativo della fruttuosa collaborazione tra i sistemi europei della cooperazione di credito. Grazie alle competenze e alla presenza radicata di Rbi nei mercati del Cee, le Bcc potranno sostenere l’internazionalizzazione delle imprese regionali che già investono a est o che sono intenzionate a farlo».

«Si tratta di intese – sottolinea il direttore della Federazione, Giorgio Minute – che consentono al Credito Cooperativo di rispondere in maniera efficace alle esigenze di operatività sui mercati esteri delle aziende friulane, mantenendo fede alla sua vocazione territoriale pur nell’accompagnamento verso l’internazionalizzazione dello sviluppo delle nostre imprese».

Rbi (Raiffeisen Bank International) opera nell'area attraverso una rete diretta di banche che coprono 15 mercati dell’area, con 56.000 dipendenti e 15 milioni di clienti serviti attraverso circa 3.000 filiali. Rbi, infatti, è presente attraverso le proprie banche sussidiarie in Albania, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Kosovo, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Ucraina e Ungheria. Banca Agrileasing, alla già ampia gamma di prodotti e ai servizi offerti dalla Business Line Estero - espressamente dedicata al servizio delle imprese italiane che esportano, investono e internazionalizzano il proprio business - offre nuove soluzioni “locali” (grazie a Rbi) alle imprese interessate al Cee, continuando a proporsi quale “partner globale” dei clienti delle Bcc.