Tab
Sapzio Soci_lan
icon_FB_laterale
Twitter
Youtube
 
Intestazione

 News

 
27/01/2014
Il Credito Cooperativo torna in comunicazione
Da domenica 26 gennaio al via la campagna “ci siamo!” con il nuovo claim “la nostra banca è differente”

Il Credito Cooperativo torna in Comunicazione. Da domenica 26 gennaio è partita la nuova Campagna “Ci siamo!” delle Banche di Credito Cooperativo italiane, programmata – attraverso diversi flight sui principali mezzi di comunicazione - fino al 12 aprile prossimo.

La nuova Campagna intende sottolineare il tema della prossimità e della “proattività” delle Bcc al fianco dei diversi portatori di interesse. In particolare, a fianco delle famiglie, delle imprese, delle comunità e, in generale, nelle scelte importanti della vita.

Prima conseguenza di questa impostazione, l’evoluzione coerente dello storico pay-off “la mia banca è differente” che diventa “la nostra banca è differente”, in piena sintonia con i messaggi proposti che – per la prima volta – enfatizzando il termine “cooperazione” presentano la realtà del milione e duecentomila soci, veri proprietari e fruitori della banca del territorio.

Tra le novità della Campagna (pianificata su tv, radio, stampa quotidiana e internet), il forte utilizzo dei social media in termini di amplificazione della Campagna stessa, nonché la predisposizione di un sito dedicato (www.cisiamobcc.it) nel quale saranno raccolte e presentate le tantissime “storie di differenza” delle Bcc. Mai con tono autoreferenziale, bensì raccontando la realtà di persone o di imprese che, proprio grazie alla banca del territorio, hanno potuto di volta in volta realizzare i propri sogni o affrontare, certi di un sostegno, questi anni difficili di recessione economica (lo dimostrano i dati, per i quali le Bcc hanno continuato a svolgere, dallo scoppio della crisi, la loro fondamentale e insostituibile funzione anticiclica).

In Friuli Venezia Giulia, sono operative 15 Bcc che rappresentano il 24,5 per cento dell’intera rete bancaria regionale, con 236 sportelli (operativi in 212 Comuni), 363.000 clienti, 61.000 soci, 1.457 dipendenti.

ci siamo campagna comunicazione